Charun Demonio e l’immaginario mitologico dantesco

Il Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria celebra i settecento anni dalla morte di Dante Alighieri attraverso la mostra “Charun demonio e l’immaginario mitologico dantesco”, in collaborazione con la Galleria Nazionale dell’Umbria, il Comune di Perugia, l’Università degli Studi di Perugia, l’Accademia di Belle Arti Perugia, la Società Bibliografica Toscana, il Rotary International Fellowship of old books e il Rotary Club Perugia.
All’interno del percorso espositivo una scelta di reperti archeologici afferenti alle collezioni museali legati ai miti e alle figure mitologiche di Caronte, Grifone, Gorgone Medusa, Ruota della Fortuna, Eracle, la Sfinge, il Minotauro, le Arpie, intendono richiamare l’immaginario mitologico della Commedia e dialogare con antichi volumi e opere d’arte contemporanee.
Ciascuno dei miti prescelti viene presentato tenendo conto dell’interpretazione dantesca, delle testimonianze archeologiche greche, etrusche o romane presenti in mostra, delle suggestioni richiamate dalle creazioni artistiche contemporanee esposte.
Il tema della Ruota della Fortuna ha consentito inoltre di riaccendere l’attenzione su un interessante affresco tardo trecentesco ancora conservato all’interno di una cella del convento domenicano che ospita oggi il Museo Archeologico.

Un racconto per immagini
Grazie ai preziosi volumi concessi in prestito dalla Casa Editrice Imago e a quelli della Biblioteca Augusta di Perugia il percorso letterario e documentario proposto risponde in gran parte all’idea di voler offrire un racconto per immagini di alcuni dei miti presenti in Dante, a partire dal Medioevo e fino ai nostri giorni, un racconto che affianca quello, altrettanto iconografico, dei reperti archeologici.
Nel percorso espositivo, ricco di preziosi e rari volumi, per illustrare la fortuna del tema trattato sono stati privilegiati tre periodi: il Medioevo con i manoscritti della Commedia, il recupero tardo ottocentesco di Dante con Ulisse Ribustini, e infine il contemporaneo con George Cochrane e i giovani artisti del premio “Romeo Gallenga Stuart”.

Il premio “Romeo Gallenga Stuart”
Nell’ambito della mostra è stato indetto un premio artistico, riservato agli studenti delle Scuole Superiori e delle Università umbre, grazie a un contributo finanziario del Rotary Club Perugia e del Comune di Perugia.
Il Premio è stato finalizzato alla promozione delle iniziative dantesche in Umbria e alla diffusione della conoscenza di Dante, dell’Antichità e del Mito presso le Scuole Superiori, i Conservatori, le Università e le Accademie di Belle Arti della Regione, gli studenti Erasmus attualmente in Umbria.
I temi mitologici scelti per l’esposizione temporanea sono stati reinterpretati dai partecipanti al concorso attraverso dipinti, disegni, sculture, fotografie, grafiche, creazioni polimateriche.
L’obiettivo è stato quello di premiare otto artisti vincitori (uno per mito) che hanno ricevuto un bonus libri e le cui opere sono esposte all’interno mostra.

George Cochrane
George Cochrane è professore di arte alla Fairleigh Dickinson University di Madison, New Jersey. Vive a Brooklyn e lavora a Long Island City, nel Queens. La sua formazione artistica è iniziata a Weston, nel Massachusetts, ed è proseguita a New York. I suoi dipinti e disegni ad olio sono stati esposti in svariate gallerie di tutto il mondo. Il suo Inferno dantesco, interamente scritto e illustrato a mano frutto di anni di lavoro, è esposto in mostra, il manifesto della mostra stessa è una sua creazione, con grafica a cura della Casa Editrice Facsimile Finder.

La mostra è inserita all’interno delle iniziative promosse dal Comune di Perugia, con il titolo di “Dante in Umbria”. Osserva gli stessi orari di apertura del Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria. Ingresso con biglietto Museo

CREDITI:

“Dante in Umbria”
Ministero della Cultura, Direzione regionale Musei dell’Umbria, Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria, Comune di Perugia, Università degli Studi di Perugia, Galleria Nazionale dell’Umbria, Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci, Società Bibliografica Toscana, Rotary Club International, Rotary Club Perugia.

Charum Demonio e l’immaginario mitologico dantesco
21 maggio – 30 ottobre 2021

Coordinamento Scientifico Maria Angela Turchetti
Progetto scientifico e Curatela Maria Angela Turchetti, Carlo Pulsoni, Tiziana Caponi
Progetto di allestimento Maria Angela Turchetti
Coordinamento Ufficio Tecnico Francesco di Lorenzo
Coordinamento scientifico e organizzativo d’Ateneo Roberto Rettori

Allestimento Maria Angela Turchetti, Silvia Bonamore, Tiziana Caponi, Giorgio Rocca, Francesco Urbani, Luigi De Luca, Paolo Berardi, Enzo Cicognola, Pasquale D’Auria, Sauro Favaroni, Stefano Giansanti, Sergio Sabatini, Claudio Stemperini
Restauri Silvia Bonamore, Raffaele Burocchi (Ikuvium)
Fotografie Archivio fotografico Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria
Giampiero Galardini, Alessandro Tenerini, Enzo Cicognola, Stefano Giansanti

Ricerche d’Archivio Maria Angela Turchetti, Tiziana Caponi
Studio e Testi Maria Angela Turchetti, Carlo Pulsoni, Tiziana Caponi, Giorgio Rocca, Emidio De Albentiis, Samuele Ranucci, Elena Roscini, Paolo Vitellozzi, Veruska Picchiarelli, Francesca Grauso, Lorenzo Calafiore, Dorotea Frattegiani, Emanuela Monini, Fabiola Barbetta
Video Galleria Nazionale dell’Umbria, Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria
Montaggio video Alessandro Tenerini, Antonio Cioffi, Silvia Merletti, Veruska Picchiarelli, Maria Angela Turchetti

Grafica manifesto mostra George Cochrane
Idea grafica manifesto mostra Casa Editrice Facsimile Finder
Progetto grafico, Impaginazione pannelli e didascalie Daniela Cambiotti
Stampa Centro Moduli – Perugia

Comunicazione Direzione Regionale Musei Umbria Ilaria Batassa, Francesco Maria Pullia, Alessandro Tenerini
Comunicazione Social Maria Angela Turchetti, Tiziana Caponi, Giorgio Rocca, Caterina Tucci, Stefano Giansanti, Giampiero Galardini

Comune di Perugia Andrea Romizi, Sindaco, Leonardo Varasano, Assessore alla Cultura
Università degli Studi di Perugia Maurizio Oliviero, Magnifico Rettore
Galleria Nazionale dell’Umbria Marco Pierini, Direttore
Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci Emidio De Albentiis, Direttore
Soprintendenza Archivistica e Bibliografica Giovanna Giubbini, Soprintendente
Rotary Club International Fellowship of Old and Rare Antique Books and Prints Paolo Tiezzi Maestri, Presidente
Rotary Club Perugia Simone Cociani, Presidente
Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale Guido Barbieri, Comandante

Enti prestatori Comune di Perugia, Biblioteca Augusta, Imago, George Cochrane

Premio artistico “Romeo Gallenga Stuart”, Rotary Club Perugia
Vincitori ed espositori
Giosuè Vendepane, Anna Molignoni, Chuan Li, Ziyan Wang, Micaela Rossetti, Concetta Valerio, Elena Frittelli, Yoneko Sirchio, Jie Luo, Wanyu Yao, Irene Iorno, Riccardo Spaccia, Giovanna Bendia

Si ringrazia il Personale del Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria e delle Istituzione coinvolte nell’iniziativa

Galleria fotografica (scorri)

 

Ultimo aggiornamento

31 Agosto 2021, 21:41